blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

giovedì, dicembre 13, 2007

I fratelli Jashgawronsky: un modo decisamente nuovo di "far musica"

Giocano con il blues, il jazz e la classica attraverso particolari strumenti ricavati da oggetti d’uso comune, con i quali prendono in giro la musica celtica e il rock’n’roll. Sono i tre Jashgawronsky Brothers, prossimi protagonisti della «Rassegna europea di teatro musicale comico» ideata da Giovanni Tamborrino nei comuni della Terra delle Gravine per il progetto «Le grandi narrazioni» finanziato dall’assessorato regionale al Turismo di Massimo Ostillio. Decisamente onomatopeico il titolo del loro divertentissimo show «Broom Brush Crash», uno spettacolo da far venire le lacrime agli occhi per le risate. I fratelli Jashgawronsky lo presentano, in arrivo direttamente dall’Armenia, giovedì 13 al Teatro del 31° Reggimento Carri «Caserma Trizio» di Altamura e venerdì 14 dicembre nell’auditorium della scuola media «Manzoni» di Mottola, mescolando la comicità con il virtuosismo strumentale, il teatro con la musica, l’ironia con l’invenzione. Si potranno ascoltare i loro stravaganti strumenti: lo scopofònio, per esempio, un contrabbasso costruito assemblando un catino e una scopa uniti con una corda da biancheria. Oppure il waterdrum, un gabinetto con tanto di tavoletta che si alza e si abbassa come il charleston della batteria. O, ancora, l’arpometto, un’arpa ricavata da un appendiabiti, la secchitarra, una chitarra-secchio che si può suonare infilandosela in testa, l’imbutromba, l’innaffiasax, l’erotic pipe, la tubarimba ed altre stranezze dall’effetto comico immediato. Gli spettacoli inizieranno alle ore 21 con ingresso libero sino a esaurimento dei posti. Info 393.372.88.16. Altri dettagli sul sito: www.legrandinarrazioni.it

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica