blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

venerdì, dicembre 07, 2007

Fondazione Concerti "Niccolò Piccinni"di Bari: ecco finalmente gli appuntamenti della stagione 2007-2008

La Fondazione Concerti “Niccolò Piccinni” ha convocato ieri mattina la seconda conferenza stampa nell’arco di un paio di settimane per rendere finalmente noti luoghi e date di tutti gli appuntamenti della sua 66ª stagione musicale. Conferenza stampa tenutasi, tra l’altro, all’indomani dell’applaudita serata inaugurale allo Sheraton Nicolaus Hotel, protagonisti il cantastorie David Riondino (nella foto) e il flautista Roberto Fabbriciani. Un’apertura che ha avuto il significato di una tangibile svolta nell’indirizzo artistico anche degli altri 30 appuntamenti previsti dal cartellone. Si spazia infatti dalla musica classica e contemporanea nei suoi più variegati generi, al teatro e alla danza, che almeno nelle ultime stagioni ha soprattutto caratterizzato l’attività dell’associazione. Serate nel segno di una rinnovata volontà di produrre più che distribuire, come altre pur benemerite associazioni locali, spettacoli e concerti di giro. Di questo va dato atto al presidente Gianvito Pugliese, che nella nuova sede della storica associazione barese in via Cifarelli 28/A, ha presentato il cartellone insieme al consulente musicale Roberto Fabbriciani, all’incantevole moglie dell’artista aretino, la flautista e musicologa Luisella Botteon e a Leo Lestingi che ha ideato e curato direttamente un paio di spettacoli d’impronta teatrale. Gli appuntamenti della stagione proseguiranno il 12 dicembre presso il Teatro Di Cagno Abbrescia con un concerto dell’orchestra Sonora Mente diretta da Michele Cellaro dedicato alle “musiche da films” in pendant con una serata monotematica (“Cinema e Musica”) del giorno dopo, organizzata nella Sala “Michele D’Erasmo” della Fondazione ed ideata da Pasquale Loizzi. La tradizionale parte concertistica del cartellone partirà invece il 27 dicembre alla Sala Giuseppina del Kursaal Santalucia con l’Orchestra da Camera Pugliese diretta da Walfrido Ferrari per un “Omaggio ad Astor Piazzolla”; il 28 dicembre al teatro Di Cagno Abbrescia ci sarà il primo appuntamento con la danza: si tratta di una produzione del Piccinniballet dedicata al grande regista Federico Fellini (intitolata naturalmente “Felliniana”) con coreografie originali di Giuseppe Mintrone, Antonella Lippolis, Simona De Tullio e la regia di Gianvito Pugliese. Il 29 dicembre nella Sala Giuseppina si esibirà il duo pianistico composto da Gianna Valente e Annamaria Giannelli, mentre per il nuovo anno (9 gennaio 2008) è previsto un recital pianistico di Nicola Scardicchio che suonerà un programma di musiche da lui composte. Per il 27 gennaio è poi prevista in Vallisa la presentazione del nuovo cd del Quartetto “Four for Tango” e tre giorni dopo Stefan Hussong e Mike Svoboda (30 gennaio) daranno vita nella Sala Giuseppina ad un insolito quanto atteso duo per trombone e fisarmonica in cui si spazierà dalla musica antica alle moderne fibrillazioni sonore di Stockhausen. Il 13 febbraio altro appuntamento di rilievo con un recital del celebre pianista-virtuoso pugliese Pasquale Iannone (presente alla conferenza stampa) La Fondazione avrà un suo ensemble cameristico (il debutto era già stato previsto per la scorsa stagione) il PiccinniEnsemble che diretto dal Vito Clemente debutterà il 20 febbraio (in veste di solista Roberto Fabbriciani). Da segnalare ci sarebbero ancora numerosi appuntamenti tra cui “Pilato e Nicodemo”, un dialogo del sindaco e filosofo veneziano Massimo Cacciari, adattamento e drammaturgia di Leo Lestingi, che ne sarà anche interprete accanto a Lino De Venuto con le musiche di Mimmo Senisa, un intrigante concerto della clavicembalista Margherita Porfido che spazierà da Gesualdo da Venosa a Niccolò Piccinni e un incontro con il compositore (“più noto e apprezzato all’estero che in Italia” come ha sottolineato Fabbriciani) Luca Lombardi. A chiudere il 23 novembre 208 una serrata dedicata alle celebrazioni pucciniane curata da TeatrOpera con il soprano Maria Grazia Pani, gli attori Totò Onnis e Giusi Frallonardo e la pianista Elisabetta Pani. Questi ultimi appuntamenti si dovrebbero svolgere insieme ad altre interessanti serate di cui parleremo nelle prossime settimane al Piccolo Piccinni, il contenitore da 200 posti della Fondazione che attende gli ultimi lavori (basterebbero 30-40 mila euro) prima della sua inaugurazione. Ci sarà qualche “anima buona” pubblica e privata disposta a metter mano al portafogli? “Al momento non si è fatto avanti nessuno – ha dichiarato ieri Gianvito Pugliese – nonostante anche la Gazzetta del Mezzogiorno nei giorni scorsi, senza che avessi chiesto nulla, abbia dato spazio alla necessità di completare i lavori, in modo da rendere fruibile quanto prima questo nuovo contenitore, non solo al servizio della Fondazione, ma anche di altri operatori culturali baresi che lo richiederanno.”

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica