blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

mercoledì, giugno 08, 2011

Presentato ieri “Giugno in Arte” (9-26 giugno): promosso e organizzato dall’AssoArtisti di Foggia

“Giugno in Arte” è ormai alle porte: giovedì 9 l’inaugurazione con la Fanfara dei Bersaglieri di Salerno e a seguire un calendario ricchissimo di manifestazioni di ogni genere artistico e culturale. Il mese di giugno è cominciato da alcuni giorni e ormai mancano poche ore alla partenza di quella che si prospetta come una vera e propria “maratona”. “Giugno in Arte” è l’evento che AssoArtisti Confesercenti Foggia inaugurerà giovedi 9 alle ore 18.30, presso il Palazzetto dell’Arte di via Galliani e che andrà avanti sino al 26 del mese regalandoci una programmazione ricca e variegata. “Il concerto d’apertura lo abbiamo affidato alla Fanfara dei Bersaglieri di Salerno – ci spiega Rino de Martino, presidente AssoArtisti Foggia – perchè il tema dell’Unità d’Italia fa da collante a tutte le iniziative: dal 9 al 26 giugno sarà possibile visitare la collettiva d’arte “Per/Corso/Italia” che riunisce 70 opere di pittura, scultura, grafica e fotografia. Gli artisti che espongono sono tutti iscritti alla nostra associazione non solo di Foggia ma anche di Bari e di Lecce, infatti colgo l’occasione per ringraziare l’amico Pietro Pantaleo, presidente AssoArtisti Levante e Annalisa Montinaro, prossima presidente AssoArtisti Salento, con i quali abbiamo instaurato un’ottima collaborazione – continua de Martino - che permetterà scambi intellettuali e territoriali nello spirito di crescita che AssoArtisti intende offrire ai propri iscritti” Gli artisti che parteciperanno alla collettiva permanente sono i seguenti: 50 opere d’arte visiva di: ERMANNO ARIOSTINO - MIMMO ATTADEMO - GIORGIO BORGHESAN - PIERLUIGI BRUNO - ANNA GRAZIA CALIFORNI - MARIA ANNA CASTELLANETA - ANTONIETTA CIAVARELLA - PIETRO CIMMINO - MICHELE CUSENZA - ROSY DANIELLO - MARIA PIA DE STEFANO - MARIA DI COSMO - GIULIO GRAMAZIO - NUNZIO LOBASSO - LAURA MAGGI - PATRIZIA MAGGI - MARCELLO MARIELLA - ANGELA MASTROPIETRO MICHELA NARDELLA - ANTONIO PAOLUCCI - ELISABETTA PAPA - MICHELE PERNICE – ANNA PIANO- ROSA RAIO - ALFREDO RUSSO - MICHELA SEPE - CESARE SOLDI - BEATRICE SOLIMINE - COSIMO TISO - CAROLINA TRIGGIANI - PIETRO GIULIO PANTALEO - PEPPINO SARACINO, con la partecipazione delle Scuole Manzoni di Lucera , Pertini di Ortanova, Liceo Artistico Perugini Foggia 16 opere fotografiche di: URBANO PASQUALE - POTITO CASPARRINI - LELLO COCOZZA - ANTONIO LA GATTA - ALBERTO MANZI – GIUSEPPE MITICOCCHIO - MICHELE PESANTE - FRANCO RUSSO - GIUSEPPE SALDUTTO - ANNA MARIA SALVATORE - MARIANO RUSSO - ALFREDO URBANO - ENZO VEGLIANTE - SANTA DE MARTINO - FLORA CONSIGLIO - MONICA CARBOSIERO. Giovedi 9 saranno presentate due opere letterarie: “Ralph de Palma - storia dell’uomo più veloce del mondo”di Maurizio De Tullio e “La Conferenza delle Arance” di Gabriella Genisi. Sabato 11 giugno il libro “La Vecchia Legnano” di Domenico Gullo, sarà arricchito dalle letture sceniche di Gerardo Placido; domenica 12 “Piccoli Drammi” e “Prima d’Entrare” di Antonio Scopece saranno resi teatrali dagli attori Davide Matera, Francesco Di Lorenzo e Samy Mancini. Giovedi 23 sarà presentato un libro evento: “Mark-piccolo detective” di Pietro Battipede, vice questore aggiunto di Bari, con la presenza di Gustavo Delgado giornalista Rai, Livio Sossi docente universitario di Udine e Mingo, inviato di “Striscia la Notizia”. Venerdi 24 il libro “Rosa fresca aulentissima” di Paola Pisanello; domenica 26 “Tre civette sul comò” di Franco Corlianò e per concludere l’opera “Intimità Violate” di Nicola de Matteo. In calendario sono previsti 5 forum di carattere nazionale. Il primo venerdi 10 farà discutere su “Cos’è l’Arte Oggi” grazie alla presenza di relatori tra cui Marta Spanevello, consulente presso il British Museum di Londra, Edoardo Milesi, architetto vincitore del Primo Premio Internazionale di Architetture Sostenibile, Enzo Varricchio giurista e critico d’arte, Lorenzo Simonetti esperto di diritto dei beni culturali e diritto d’autore, Roberto Stefanelli che invece affronterà l’aspetto tecnologico e informatico dell’arte contemporanea, il tutto moderato dal giornalista Antonio Blasotta. Giovedi 16 in programma un importante momento di archeologia: “Tra Gioco e Sacro nel Mondo Antico”: saranno presenti il sopraintendente della Regione Puglia Antonio de Siena, la sopraintendente della Basilicata, Napoli, Salerno e Avellino, Maria Luisa Nava, il direttore per i beni archeologici della Regione Puglia Giovanna Pacilio che, moderati dal giornalista Loris Castriota, presenteranno in esclusiva reperti archeologici ritrovati negli ultimi scavi sul territorio locale Sicuramente uno dei forum di grande attualità considerando la cronaca nera degli ultimi tempi è quello di sabato 18 giugno “Fra Cronaca e Fiction:150 anni di delitti italiani” al quale interverranno Attilio Romita, capo servizio Tg1Rai, Cristiana Lodi inviata di “ Porta a Porta”, Silio Bozzi, criminologo e vice questore Polizia di Stato, Piernicola Silvis, Questore e scrittore, Alan.D. Altieri, sceneggiatore di Hollywood e direttore editoriale di Giallo Mondadori. A seguire ancora un altro forum “Musicisti si nasce o si diventa?”, in cui verrà presentato un interessante studio antropologico-sociale condotto dal medico e musicista Tiziano Paragone, sull’essere predisposti o meno alla musica. Interviene il critico musicale e blogger Alessandro Romanelli. A concludere i forum sabato 25 “Alle origini dell’Unità: il brigantaggio” per non dimenticare il tema dell’anno del 150^ anniversario dell’Unità d’Italia, interverranno storici di fama nazionale quali Valentino Romano e Cristanziano Serricchio, moderati dal giornalista Maurizio Tardio. Alla fine in esclusiva sarà proiettato il film di Pasquale Squitieri “Li chiamarono briganti” che fu boicottato dalla cinematografia per i contenuti storici contestati. Altre proiezioni cinematografiche sono previste a partire da domenica 12 giugno con una serie di corti d’autore: Mimmo Attademo presenta “Prologo in cielo - From Above “ , Massimo de Martinis “Come tu mi vuoi”, Massimo Esposito “L’odore del freddo”, Antonio Scopece e Matteo Carella “Il tempo perduto, il tempo ritrovato” Cesare Soldi e Antonietta Ciavarella “Unità d’Italia”.Modera Enrico Ciccarelli, componente CDA Puglia Film Commission. Ancora altri cortometraggi sono previsti sabato 18 con Anna Maria Salvatore che presenterà il suo “Women”, mentre domenica 19 “Sposerò Nichi Vendola” di Andrea Costantino. Da non dimenticare, ritornando all’aspetto musicale dell’evento, che Rino de Martino è da ben quattordici anni il presidente del “Foggia Jazz Festival World Music” giunto alla sua 32^ edizione “Ho deciso di anticipare la 32^ edizione a giugno – ci confida - piuttosto che a settembre, perché mi sono fatto contagiare e condizionare dall’entusiasmo di “Giugno in Arte” e da tutti coloro che mi ripetevano che il mese ideale è proprio questo così come a grande richiesta ritorno nell’isola pedonale di corso Vittorio Emanuele con tanti nomi tra cui Danilo Rea, i Tamburi di Goree, Christal White, Pietro Tonolo e tanti altri. L’anteprima del “Foggia Jazz Festival World Music” sarà il 17 giugno al Tennis Club di Foggia col concerto di Joy Garisson, a bordo piscina, mentre l’inaugurazione in piazza è prevista il 22 con la Street Parade dei Conturband per concludere il tutto il 26 con il concerto dei Camillocromo. Ci tengo a sottolineare – conclude Rino de Martino – che la lunga programmazione di “Giugno in Arte” è stata resa possibile da un lavoro di squadra lungo e faticoso, in particolare lasciatemi ringraziare i responsabili di settore Fabio Silvis, per la letteratura e il cinema, Maria Bianco per le arti visive, Franco Russo per la fotografia, Pucci Chiappinelli per la musica, Giuseppe Saldutto, Ettore Lizzi e la nostra Samy instancabile e preziosa responsabile della segreteria organizzativa. Insomma siamo avvisati: calendario alla mano, non ci sono scuse per rimanere a casa, complice la bella stagione ormai avviata, per chi ha voglia di trascorrere la serata facendo qualcosa di costruttivo e aprire la mente all’arte, alla cultura, alla musica, a Foggia c’è tutto il mese di “Giugno in Arte” per farlo.

3 Commenti:

Blogger pale male ha detto...

Non ci rimarremo...tra Delgado, Mingo e la inviata di Porta a Porta, grandi nomi ci attendono...da non perdere!!!

11:11 AM

 
Blogger Alessandro Romanelli ha detto...

allora, caro "pale male", venga pure che non se ne pentirà ;-)

10:28 AM

 
Anonymous pan pigi ha detto...

oh cavolo. eppur si muove!!!

12:40 PM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica