blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

mercoledì, ottobre 19, 2011

Fondazione Petruzzelli: cancellato il "Macbeth" inaugurale del 6 dicembre

E' iniziata con un ritardo di oltre mezz'ora la conferenza stampa di presentazione del wagneriano Crepuscolo degli Dei, ieri mattina nel foyer del Teatro Petruzzelli. Il ritardatario, Michele Emiliano, sindaco di Bari nonchè presidente della Fondazione Petruzzelli, si è scusato con i giornalisti e poi è partito in quarta:" Abbiamo rinunciato ad una festa importante, la prima del 6 dicembre per non indebitarci, ma questo sofferto atto di responsabilità non fa evidentemente notizia." Certo, e non solo per lui, l'annullamento del Macbeth è davvero una brutta tegola, a fronte di uno spettacolo che si annunciava memorabile con la regia di Federico Tiezzi e le scene di Gae Aulenti, oltre alla direzione del maestro Daniel Oren. Il sovrintendente Vaccari fa distribuire un prospetto della ripartizione delle quote del FUS tra le 14 fondazioni lirico-sinfoniche per il 2011, da dove si evince chiaramente che la "cenerentola" sia proprio quella barese, con un contributo di appena 6.503.229,00 (si pensi che il Massimo di Palermo riceve tre volte questo importo). Emiliano ricorda che la fondazione barese non ha potuto nemmeno godere di un sostegno straordinario allo "start" della sua attività nel nuovo Petruzzelli, come La Fenice di Venezia per esempio, anch'essa distrutta e ricostruita dopo un incendio di matrice dolosa. Diciamolo pure, la presentazione del "Crepuscolo" (presenti Walter Pagliaro e il maestro Stefan Anton Reck, oltre al cast quasi al completo) passa un po' in secondo piano, ed è lo stesso Vaccari a puntualizzare, almeno per sommi capi, che si sta lavorando da tempo ai dettagli dell'inaugurazione, a questo punto spostata al 20 gennaio 2012, che vedrà il grande Lorin Maazel sul podio dell'Orchestra del Teatro barese con una nuova produzione della "Carmen" di Bizet; tra gli altri titoli si parla di un nuovo Barbiere di Siviglia di Rossini, del Don Giovanni di Mozart (con la direzione di Roberto Abbado) e di "West Side Story" di Bernstein. Una stagione che pare certo meno ambiziosa e originale della precedente, ma che deve fare naturalmente i conti con il deficitario bilancio della Fondazione Petruzzelli e l'assenza di soci privati di peso. Intanto però godiamoci il Crepuscolo degli Dei di Wagner che chiuderà venerdì sera, sia lo straordinario progetto della prima Tetralogia a Bari, sia la più che brillante stagione lirica 2011.

1 Commenti:

Anonymous Nicola P ha detto...

Beh almeno West Side Story (immagino si tratti del musical completo e non solo delle strepitose danze sinfoniche tratte da) è un appuntamento alquanto ambizioso e di spessore. Speriamo in altre buone sorprese.

10:26 AM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica