blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

mercoledì, novembre 02, 2011

La giovanissima pianista Yuja Wang il prossimo 20 novembre suona in un recital alla Scala di Milano

Proseguono, alla Scala, le celebrazioni per il duecentesimo anniversario della nascita di Franz Liszt (22 ottobre 1811). A chiudere l’Omaggio al compositore ungherese sarà la giovanissima pianista Yuja Wang il prossimo 20 novembre. Ventiquattrenne, cinese, precocissimo talento che ha già stupito il mondo internazionale della musica per la sua tecnica eccellente, Yuja Wang ha un curriculum molto ricco per la sua età e una lunga lista di grandi direttori con cui può vantare di aver lavorato: Claudio Abbado, Daniel Barenboim, Charles Dutoit, Daniele Gatti, Lorin Maazel, Antonio Pappano, Yuri Temirkanov, Michael Tilson-Thoms. In particolare sotto la bacchetta di Claudio Abbado si è esibita a Lucerna con l’Orchestra del Festival e con la Mahler Chamber Orchestra ha eseguito la Rapsodia su un tema di Paganini e il Secondo Concerto per pianoforte di Rachmaninov, registrati e pubblicati da Deutsche Grammophon. Nel corso di una lunga tournée che tocca New York, Los Angeles, Montreal, Berlino, Monaco di Baviera, Vienna, Parigi e Roma, nel recital alla Scala del 20 novembre, Yuja Wang esegue i Miroirs di Ravel e la Sonata in si minore di Liszt. Un appuntamento da non perdere!

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica