blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

martedì, dicembre 27, 2011

Concerto di Capodanno a Barletta con l'Orchestra Sinfonica di Chisinau

Sarà il tradizionale Concerto di Capodanno, giovedì 29 dicembre , con porta alle ore 20,45 ed inizio alle ore 21,15. Anche quest'anno la stagione ha fatto registrare il tutto esaurito, ad inaugurare l'intensa e particolare 28.ma Stagione Concertistica organizzata dall''Associazione Cultura e Musica "G.Curci" di Barletta, in collaborazione con la Direzione Artistica dell'omonimo Teatro Comunale. Nel corso del nuovo anno saranno ben gli 16 appuntamenti che si svolgeranno presso il Teatro Comunale Curci e la Chiesa di Sant’Antonio. Di scena quest'anno nel primo evento di stagione, l'Orchestra Sinfonica di Chisinau, orchestra fondata nel 1930 a Tiraspol. Da allora, la compagine ha svolto il ruolo di ambasciatore dell'arte e della cultura nazionali nel mondo. Suo primo direttore stabile è stato il maestro A.Climov. Il suo repertorio è costituito da capolavori di musica sinfonica e sacra. L'orchestra esegue opere di diversi generi ed epoche stilistiche che copre un vasto arco di tempo che va dal XVII al XXI secolo. Un posto speciale nel suo repertorio è dedicato alla musica di compositori moldavi e rumeni. L'orchestra è composta da più di 80 musicisti, tutti solisti di grande prestigio e fama. Per oltre 75 anni l'Orchestra Filarmonica ha ospitato alcuni dei più grandi musicisti collaborando con compositori e direttori d'orchestra di fama internazionale come D. Shostakovich, D. Kabalevsky, A. Khachaturyan, A. Beffato, K. Kondrashin, O. Chekigean, O. Jansons , K. Esterreicher, San Niculescu, A. Vieru, A. Iorgulescu, D. Rotaru, L. Danceanu, M. Jora, M. Negro, C. Tsaranu, V. Munteanu. Tra il 1950 e il 1970 anni l'orchestra ha suonato con musicisti del calibro di D. Oistrach, M. Rostropovich, L. Kogan, E. Gilels, S. Richter, G. Kremer. Tradizionale, eppure diverso, ma sempre affascinante, sarà il programma che questa famosissima Orchestra russa ci proporrà. Dall’Ouverture de “Il Pipistrello”, al Kaiser Valzer, da Rose del Sud all’Annen Polka, da “Voci di Primavera” al Pizzicato Polka e tanti altri valzer e polke ancora , fino a concludere con la tradizionale e coinvolgente "Marcia di Radetzky". A dirigerla ci sarà il maestro moldavo Michail Agafita apprezzato per la sua personalità ed il suo talento artistico, oltre che per sensibilità interpretativa e tecnica raffinata, è stato definito dalla critica come "uno dei più giovani talentuosi direttori europei". Una celebrazione dunque memorabile per salutare nel migliore dei modi l'arrivo del Nuovo Anno, rinnovando uno degli appuntamenti più amati ed attesi dal pubblico. Per informazioni rivolgersi al botteghino del Teatro Curci di Barletta(tel. 0883/332456).

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica