blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

giovedì, febbraio 09, 2012

Il prossimo 20 febbraio a Bologna si terrà un convegno-dibattito sul futuro del teatro d'opera in Italia

La neonata Associazione Cantori Professionisti d'Italia (CPI) organizza e promuove il Primo Convegno Nazionale "Opera Renaissance - prospettive e direzioni" che si svolgerà al Teatro Guardassoni (nei pressi dell'Istituto S. Luigi) di Bologna il prossimo 20 febbraio 2012, a partire dalle ore 14.00. L'incontro, patrocinato da Federculture, è volto a incentivare lo scambio costruttivo fra i professionisti del settore e interlocutori culturali di rilievo al fine di ipotizzare nuovi modelli di produttività e progettare scenari migliori per il futuro del teatro d'opera in Italia. Sempre nel rispetto della tradizione, e con l'obbiettivo di valorizzarla, l'Associazione intende altresì svecchiare l'immaginario legato al mondo della lirica, stanare l'Opera dalla sua torre d'avorio, e intraprendere percorsi virtuosi di riforma sostenibile per tutto il sistema.
Fra i relatori, il Prof. G. Puglisi (Presidente commissione UNESCO Italia), l'Avv. Geo Magri (giurista, esperto in normative dello spettacolo), la Dott.ssa A. Monteverdi (esperta in teatro e multimedialità), la Dott.ssa Francesca Bruni (Art Valley, esperta in fundraising), il Prof. Sicca (Organizzazione Aziendale e Risorse Umane, Università degli Studi di Napoli), Daniele Abbado (regista e direttore artistico Teatro Valli di Reggio Emilia), Francesco Ernani (sovrintendente Teatro Comunale di Bologna) ed il il M° Claudio Ambrosini (compositore). In occasione del Convegno, inoltre, verrà lanciata ufficialmente la candidatura dell'Opera Italiana a Patrimonio Immateriale dell'Umanità (UNESCO) di cui l'Associazione è promotrice.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica