blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

lunedì, gennaio 17, 2011

Il 23 gennaio prende il via a Terlizzi (Ba) la settima edizione del Festival Millico

Domenica 23 gennaio 2011 a Terlizzi, alle 19,30, presso la Pinacoteca De Napoli, avrà inizio la settima edizione del festival Millico, organizzato dal Comune di Terlizzi e dall’Associazione culturale “Sovero” . Il festival, sotto la direzione artistica del clavicembalista Michele Visaggi, prevede l’organizzazione di quattro concerti, tutti alle 19,30 presso la Pinacoteca De Napoli, per quattro domeniche consecutive, a partire dal 23 gennaio, quando Francesco D’Orazio, vincitore del premio Abbiati della critica musicale quale miglior solista del 2009, proporrà, in veste di solista, di Antonio Vivaldi, il concerto in re maggiore per violino ed archi RV 208 “Grosso Mogul” seguito dalle celeberrime quattro stagioni. Ad accompagnarlo saranno strumentisti riconosciuti come i migliori talenti del territorio. Accanto a pagine celebrate ed eseguite, saranno proposte musiche rare ed inedite. Il 30 gennaio 2011 in programma ci saranno i concerti solistici di Johann Sebastian Bach e Carl Philipp Emanuel Bach per violino, violoncello, cembalo a archi, per concludersi con un riferimento assoluto della musica solistica di tutti i tempi: il quinto concerto Brandeburghese. Accanto al concerto in la minore BWV 1042 del genio di Eisenach (con Francesco D’Orazio in veste di solista) e al quinto Brandeburghese con Michele Visaggi al clavicembalo, Francesco D’Orazio al violino e Natalia Bonello al traversiere, saranno proposti due concerti solistici di rara bellezza e pressoché sconosciuti al grande pubblico del maggiore dei figli di Johann Sebastian: Carl Philipp Emanuel. Sarà il violoncellista Nicola Fiorino solista nel concerto per violoncello ed archi in la minore e il clavicembalista Michele Visaggi nel concerto in re minore W9 per cembalo e archi. La copia del manoscritto di quest’ultimo concerto, inedito, pur conosciuto agli addetti ai lavori, è stata ottenuta dalla StaatsBibliothek zu Berlin Preuβischer Kulturbesitz dallo stesso clavicembalista Michele Visaggi, che ne ha curato la revisione critica proposta ed una trascrizione in notazione moderna. Il terzo concerto, domenica 6 febbraio 2011, è dedicato al “festeggiato” Vito Giuseppe Millico, nativo, appunto, di Terlizzi celebre castrato e cantante di riferimento del grande Gluck. Di Millico saranno eseguite musiche strumentali, alcune cantate, arie d’opera e duetti di grande suggestione accanto a cantate, duetti ed arie di autori tra i più rappresentativi della Scuola Napoletana: Durante, Aprile, Cimarosa, Traetta. Tutte le composizioni proposte sono inedite, recuperate in gran parte dall’Archivio del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli e trascritte in edizione critica da Michele Visaggi. Anche “Erighetta e Don Chilone”, ovvero “Il malato immaginario”, opera buffa in tre intermezzi di Leonardo Vinci, proviene dal fondo giacente presso il Conservatorio di Napoli e sulla base di questo manoscritto è stata realizzata l’edizione proposta nell’ultimo concerto del festival. Commedia assai ridanciana, scollacciata e ribalda, su testo di Antonio Salvi, ricalca il consumato canovaccio della Serva Padrona pergolesiana. Fu scritta come intermezzo dell’Ermelinda, dello stesso Vinci, andata in scena nel 1726 al Teatro San Bartolomeo di Napoli. Ad interpretarla, allora, furono due riferimenti assoluti per questo genere di composizioni: Gioacchino Corrado e la sua compagna Celeste Resse. Fu proprio Gioacchino Corrado a portare con sé da una tournée veneziana del 1724 il libretto di “Erighetta e don Chilone”, scritto da Antonio Salvi. L’esecuzione di questa pagina sarà proposta il 13 febbraio, come da programma. L’esigenza, dunque, irrinunciabile di proporre l’ascolto di pagine conosciute ed altre composizioni talvolta eseguite per la prima volta in tempi moderni rientra, dunque, nei propostiti del festival, che riconosce a queste manifestazioni una valenza pedagogica e promozionale enorme e assegna alla musica una rilevante capacità di promozione e di crescita sociale per l’intero territorio. Maggiori dettagli o informazioni: terlizzicomunica@gmail.com / michelevisaggi@michelevisaggi.it/ 347/9101960 339/1272272

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica