blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

lunedì, febbraio 07, 2011

Gianna Fratta sarà la prima donna in assoluto a salire sul podio del Petruzzelli di Bari il prossimo 12 febbraio

Per la prima volta nella storia del Teatro Petruzzelli di Bari sul podio dell'Orchestra della Fondazione ci sarà una donna: è la foggiana d'adozione, ma nata ad Erba, in provincia di Como, Gianna Fratta (nella foto). Inaugurata lo scorso 18 gennaio, la stagione Sinfonica del Petruzzelli vede in cartellone nomi prestigiosi del panorama musicale internazionale, da Boris Brott a Daniel Oren, da Stefan Anton Reck a Renato Palumbo, da Alberto Veronesi a Mischa Maisky; tra loro spicca anche Gianna Fratta, che salirà sul podio sabato 12 febbraio alle 21.00, in un concerto interamente dedicato a Mozart. In programma, infatti, l’esecuzione della Sinfonia concertante per oboe, clarinetto, fagotto, corno ed orchestra (oboe Gianluigi Cortecci, clarinetto Francesco Manfredi, fagotto Matteo Morfini, corno Damiano Fiore) e della Sinfonia n.41 “Jupiter” di Wolfgang Amadeus Mozart. Già nota per essere stata la prima donna italiana all’Opera di Roma, la Fratta è stata anche la prima a dirigere una compagine tedesca storica quale quella dei Berliner Symphoniker, traguardi che le sono valsi la nomina a "Cavaliere della Repubblica", su iniziativa diretta del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Essere la prima direttrice d’orchestra sul podio del rinato Petruzzelli è un altro importante risultato per Gianna Fratta. L’impegno al Petruzzelli è poi immediatamente successivo a un’altra rilevante direzione, quella dell’Aida di Verdi il 9 febbraio scorso al Teatro dell’Opera di Belgrado, una realtà di grande e consolidata tradizione operistica. La Fratta, che negli ultimi anni è sempre più impegnata in produzioni all’estero – si ricordi il debutto lo scorso 30 aprile alla Carnegie Hall di New York, ma anche le numerose tournèe in Sud Corea e la presenza in importanti teatri europei – non nasconde la sua soddisfazione di artista pugliese: “Salire sul podio del Teatro Petruzzelli, che è senza dubbio la realtà musicale regionale più prestigiosa e tra le più accreditate in Italia, oltretutto in cartellone con grandissimi direttori e solisti, è motivo di soddisfazione, di incoraggiamento, ma anche di grande responsabilità. La scelta della sovrintendenza del Teatro Petruzzelli, che dovrebbe essere un esempio per tutti i teatri italiani in cui la presenza delle donne sul podio è, nella migliore delle ipotesi, esigua, è un segnale importante che va oltre il mio personale successo; certamente essere la prima donna alla guida di un’orchestra di grande pregio come quella del Petruzzelli è il coronamento di un lavoro e anche una tappa rimarchevole di un cammino spesso impervio, ma quello che è più significativo è la responsabilità che sento di dovermi assumere come donna anche al fine di sensibilizzare ad una presenza femminile competente sul podio e di favorire il percorso di altre colleghe meritevoli”. Biglietti in vendita al botteghino del teatro Petruzzelli ed on-line su: www.bookingshow.com/ Informazione: 080.975.28.40.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica