blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

sabato, febbraio 05, 2011

Studi tecnici per violoncello curati da Mauro Gentile per la Florestano Edizioni di Bari

Vi segnalo l'uscita nei mesi scorsi, per la Florestano Edizioni di Bari, di un interessante studio didattico sul violoncello curato dal maestro Mauro Gentile. In questo libro sono presenti esercizi mirati a risolvere alcuni problemi fondamentali che ogni giovane violoncellista incontra nel suo percorso formativo. Il volume è diviso in tre parti: il controllo dell'intonazione; la conduzione dell'arco; l'articolazione e i cambi di posizione. La prima parte si occupa di studi che, mediante un ascolto forzato delle singole note che compongono il bicordo, inducono ad una maggiore consapevolezza dell'intonazione. La seconda parte, invece, propone esercizi che inducono a cercare la giusta traiettoria dell'arco e della tecnica che deve adottare la mano destra durante l'esecuzione su più corde. Nella terza ed ultima parte incontriamo degli esercizi che, sfruttando per intero le singole corde a partire dalla quarta, aiutano a migliorare l'impostazione della mano sinistra. Questo lavoro è completato da un apparato di note introduttive per ciascun argomento, scritte sia in inglese che in tedesco, intendendo fornire al discente (e non solo) un ulteriore supporto. Mauro Gentile si è diplomato in violoncello nel 1990 con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica "Niccolò Piccinni" di Monopoli (Bari). Nel 1993 ha conseguito il diploma in Musica da Camera presso l’Accademia Superiore Internazionale di Pescara con Romeo Tudorache. Nella stessa Accademia si è perfezionato in violoncello con Arturo Bonucci e presso la Scuola di Musica di Fiesole con Amedeo Baldovino seguendo, inoltre, varie masterclasses in Italia, Francia e Germania tenute da Romeo Tudorache, Karine Georgian, Michael Flaksman e Giorgio Menegozzo. Nel 1998 ottiene il diploma in violoncello presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con Arturo Bonucci, ottenendo una borsa di studio. È stato vincitore di vari concorsi nazionali ed internazionali superando, nel 1988, la selezione nazionale per l’Orchestra Giovanile Italiana. Nel 1996 Sergio Calligaris dedica al Trio "Pro Arte" (di cui componente e fondatore) "Tema e Variazioni" edito da Nuova Carish di Milano. Ha ricoperto il ruolo di primo violoncello in numerosissime orchestre tra le quali: I Solisti di Bologna, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra Sinfonica di Bari stabilmente dal 1991 al 2009 collaborando inoltre con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, l’Orchestra Sinfonica di Matera, ecc. Dal 2010 ricopre il ruolo di primo violoncello presso la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli. Nel maggio 2000 fonda i "cellistiSolo ensemble" con cui si esibisce suonando anche sue trascrizioni ed arrangiamenti. Come solista e membro di formazioni cameristiche svolge attività concertistica in Italia ed all’estero, effettuando registrazioni radio-televisive ed incisioni discografiche (Bongiovanni, Decca, Dad Records, Edipan Records, Edivision, Musicaimmagine Records Roma, Pan Dream, Phoenix). Di Ottavio De Lillo esegue in prima esecuzione assoluta la "Suite per violoncello e archi" e sempre in prima esecuzione assoluta, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari, il "Concerto per Violoncello e Orchestra".

2 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

...chi va con lo zoppo......

10:17 AM

 
Blogger Alessandro Romanelli ha detto...

Il solito "anonimo" simpatico: almeno, caro Lei, poteva essere un po' più trasparente. Suvvia, non ci tenga col fiato sospeso...

11:07 AM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica