blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

sabato, gennaio 28, 2012

Lo storico Duo pianistico Canino-Ballista suona al Comunale di Monfalcone il prossimo 2 febbraio

La stagione musicale del Teatro Comunale di Monfalcone prosegue, giovedì 2 febbraio alle ore 20.45, con l’atteso concerto del duo pianistico composto da Bruno Canino e Antonio Ballista, formazione cameristica fra le più prestigiose, attiva da oltre cinquant’anni, con la quale hanno collaborato i maggiori compositori del nostro tempo (fra gli altri Dallapiccola, Berio, Ligeti, Kagel, Stockhausen). La critica ha sempre rilevato la ricchezza dialettica che anima le esecuzioni del Duo Canino-Ballista: la differenza dei loro temperamenti offre infatti al pubblico l’impressione che ognuno di essi trovi nell’altro il proprio “alter ego”. Ma ciò che più stupisce del loro sodalizio è che le digressioni intraprese individualmente nel corso di tutti questi anni non abbiano minimamente appannato la loro rara fusione e che anzi il loro continuo ritrovarsi dia l’impressione di una sempre rinnovata freschezza. Il concerto è inserito nella rassegna, inaugurata nel corso della passata stagione, “I Balletti russi, Diaghilev e i suoi musicisti”, dedicata a quella straordinaria stagione culturale cui diede vita Sergei Diaghilev, il direttore della più influente compagnia di ballo del XX secolo, che commissionò musica a compositori quali Debussy, Ravel, Satie, Prokof’ev e altri ancora. Il programma del concerto prevede infatti, insieme ad altre pagine di Debussy e Stravinskij, l’esecuzione de La Sagra della Primavera di Stravinskij (nella trascrizione dell’autore per pianoforte a quattro mani) e del Prélude à l’aprés-midi d’un faune di Debussy. Prima del concerto, alle ore 19.00, in Teatro, Bruno Canino e Antonio Ballista incontreranno il pubblico. L'incontro, a cura dell'associazione "Per il Teatro di Monfalcone", è ad ingresso libero. I biglietti sono in vendita presso la Biglietteria del Teatro (da lunedì a sabato, ore 17-19), la Ticketpoint di Trieste, la Libreria Antonini di Gorizia, l’ERT di Udine e on line sul sito www.greenticket.it.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica