blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

mercoledì, marzo 16, 2011

CORRADO AUGIAS E GIUSEPPE MODUGNO "RACCONTANO" CHOPIN AL PETRUZZELLI

La 69ª Stagione della Camerata offrirà venerdì sera al Petruzzelli un singolare duo: Corrado Augias con voce narrante e Giuseppe Modugno pianista e voce. Insieme racconteranno Chopin: è questo il tema di una serata che vuole essere un omaggio all’eredità musicale che il maestro ha lasciato ai posteri e che ha influenzato innumerevoli pianisti (e non solo) fino ai giorni nostri, proprio nel secondo centenario della sua nascita. Allo stesso tempo questo progetto si pone l’obiettivo di indagare lo Chopin privato attraverso intimi aspetti biografici: l’allontanamento dalla natia Polonia, in cui non tornerà più, praticamente ventenne, i viaggi in Spagna e a Vienna, il trasferimento a Parigi, città in cui diventerà un compositore noto ed ammirato in tutta Europa, i suoi amori, in particolare quello lungo e tormentato con la scrittrice Gorge Sand che lasciò non pochi strascichi sulla sua salute minata dalla tubercolosi e dalla depressione e le sue amicizie illustri con Bellini, Liszt, Delacroix. Il viaggio teatrale di Corrado Augias, ideato e costruito nel bicentenario della nascita di Frederic Chopin si vale della regia e delle scene di Felice Cappa. Lo spettacolo ha debuttato l’anno scorso a Roma e successivamente ha compiuto una lunga tournèe da Parigi ad Aosta, Ostia, Forte dei Marmi, Bologna ed in molte altre città (domani, per esempio è in prima regionale presso l'Auditorium TaTà di Taranto per la 67ma Stagione Concertistica degli Amici della Musica "A. Speranza"). Corrado Augias, noto giornalista e uomo di cultura, è nato a Roma dove attualmente risiede. Ha trascorso molti anni all’estero. Parigi prima, poi New York da dove è stato corrispondente del settimanale L’Espresso e del quotidiano La Repubblica. All’inizio degli anni ’60 ha partecipato al movimento dell’avanguardia teatrale romana con Il Teatro del 101 diretto da Antonino Calenda per il quale ha scritto Direzione Memorie e Riflessi di Conoscenza, protagonista Luigi Proietti. Al teatro è tornato con Le Fiamme e la Ragione, coproduzione PromoMusic e Festival della Scienza di Genova 2007 (regia Ruggero Cara) in cui ha portato in prima persona sulla scena la vicenda umana di Giordano Bruno. Ha partecipato fin dall’inizio al rinnovamento dei programmi televisivi lanciato da Raitre con due programmi di grande successo Telefono Giallo e Babele, fino ai più recenti (in veste di conduttore e autore) Enigma, dedicato a grandi questioni irrisolte della storia e Le storie – Diario Italiano, programma quotidiano, sempre si Rai3. Giuseppe Fausto Modugno pianista, si è formato alla scuola di Franco Scala e si laureato in lettere presso l’Università di Bologna. Frequenta abitualmente sedi concertistiche italiane e straniere come solista e con orchestra. Ha suonato in Russia, Germania, Spagna, Stati Uniti e Giappone. Tiene regolarmente corsi presso la Univesity of California e la Showa University in Giappone. Da anni realizza cicli di conferenze-concerto dedicate ad autori ed ai problemi storico-esteteci del grande repertorio. E’ direttore artistico dei Campus degli Incamminati di Modigliana e, dopo essere stato fin dalla fondazione segretario artistico dell’Orchestra Mozart, è attualmente responsabile didattico dell’Accademia dell’Orchestra Mozart. Ha inciso per Nuova Era, Hermitage, Tactus e Concerto ed è titolare della Cattedra di Pianoforte principale presso l’Istituto Musicale “Vecchi-Tonelli” di Modena e Carpi. Mentre il pianista bolognese esegue le musiche di Chopin, una telecamera riprende le sue mani mentre scorrono sulla tastiera e le immagini vengono proiettate su un grande schermo. Così, sotto la direzione del regista Felice Cappa, per tutta la durata dello spettacolo la musica interpretata al pianoforte e descritta a voce da Modugno, si intreccia al racconto di Augias ed alla visione “in diretta” delle mani del pianista. Un modo sicuramente insolito di raccontare la musica in teatro. Appuntamento alle ore 21. Per informazioni e/o prenotazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908, Box Office c/o La Feltrinelli, Botteghino del Teatro Piccini e Bar Dona Flor in Via Cognetti a Bari.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica