blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

martedì, marzo 01, 2011

"Delude in Vallisa il Disney in Jazz" di Marina Militare*

"Con grande entusiasmo mi sono affacciata a questo concerto. Forse troppe le aspettative, perchè, nonostante la ben nota bravura dei singoli musicisti sul palco, il concerto non è mai decollato. Dopo un primo pezzo solo strumentale, in cui i tre strumentisti erano alla vana ricerca di un motivo di amalgama senza però trovarlo, si è inserita la voce della cantante che con gridolini e piccole soffiate ha iniziato "Cam caminì, cam caminì spazzacamin" che più che un tema tratto dal celeberrimo film di animazione disneyano Mary Poppins, pareva somigliare ad una musica da thriller horror. A seguire "Cruella de mon", altro pezzo completamente stravolto da un arrangiamento che come in tutto il concerto non ha praticamente mai consentito ai musicisti di creare complici relazioni con il pubblico e di avviare un processo di piacevolezza nell’ascolto. Sempre stentati gli inizi e difficili le chiusure, veniva addirittura da pensare che i quattro musicisti non avessero mai provato insieme oppure che ci fosse la chiara intenzione di trasformare dei bei motivi delle tradizioni disneyane in qualcosa di oggettivamente brutto. Solo quando si è inserito il sax di Roberto Ottaviano, a concerto quasi finito, e solo quando sostituiva la voce, c’è stato un vago tentativo di coesione, subito decapitato dall’inserimento dei reiterati gridolini della cantante il cui senso musicale è risultato oggettivamente incomprensibile. Unico brano ascoltabile il forzato bis "A dream is a wish your heart makes" tratto da Cenerentola. Insomma un’occasione persa. Peccato. Poco il pubblico che ha applaudito. Le ultime file erano praticamente congelate, e non certo dal freddo meteorologico." MARINA MILITARE * "Disney in jazz" – concerto con Lisa Manosperti (voce), Davide Santorsola (piano), Fabio Dellefoglie (batteria), Giorgio Vendola (contrabbasso). Ospite Roberto Ottaviano (sax alto) - Rassegna: "Nel gioco del Jazz" - Auditorium Vallisa, 25 febbraio 2011, Bari ore 21.

3 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

Concerto deludente quello destinato al mondo di Disney.
Non parlo della qualità musicale, poichè siamo in presenza di ottimi musicisti; invece, se mettiamo in luce la qualità artistica del prodotto musicale, possiamo azzardare che la qualità... intrapresa sia quella dell'intrattenimento e non dell'arte.
Ottaviano dimostra ancora la sua qualità di leader con un paio di ottime incursioni.
Ben poca cosa rispetto a un concerto privo di un certo scavo di profondità, quasi che i brani si susseguissero senza particolari momenti significativi, cosa che non ha permesso a questi pur bravi musicisti di sviluppare in senso artistico il loro talento.
Gianni Cataldi

6:24 PM

 
Anonymous Donato Romito ha detto...

In qualità di Presidente dell'Associazione " Nel Gioco del Jazz " accetto democraticamente qualsiasi critica. Gradirei soltanto sapere se corrispondono al vero il nome e cognome della giornalista " Marina Militare ".
Altrimenti ogni suo giudizio non avrebbe senso.
Donato Romito

1:57 PM

 
Blogger Alessandro Romanelli ha detto...

Gentile Presidente Romito,
Le assicuro che esiste, è giornalista pubblicista, ma preferisce utilizzare un nome ed un cognome di fantasia. Cosa che non solo sui blog è consentita, ma anche su quotidiani di primaria importanza.

Buona giornata e a presto!
AR

10:20 AM

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica