blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

giovedì, giugno 30, 2011

Da domani la Madama Butterfly di Puccini va in scena in un Petruzzelli tutto esaurito

Non bastano più nemmeno cinque recite per placare la sete della grande opera lirica dei baresi. Certo il repertorio paga sempre, se realizzato nel segno della grande qualità delle proposte o riproposte, come nel caso della Butterfly che va in scena (tutto esaurito già da un paio di settimane) per cinque giorni consecutivi da domani 1° luglio sino al 5 al Teatro Petruzzelli di Bari. Lo spettacolo, con l'originalissima quanto collaudata regia di Daniele Abbado e la direzione musicale di Boris Brott, è stato presentato questa mattina nel foyer del Petruzzelli (la foto è di Carlo Cofano) alla presenza del vicepresidente dell'omonima Fondazione, Nuccio Altieri, del sovrintendente Giandomenico Vaccari e dagli stessi Abbado e Brott. Presente anche l'intero (doppio) cast vocale. Ricordiamo personalmente l'allestimento di Madama Butterfly, con la regia di Abbado, come uno dei più belli visti negli ultimi cinquant'anni a teatro. Pensare che l'allestimento sia partito tre anni or sono (e prodotto, tra l'altro, proprio dalla Fondazione Petruzzelli) dal Piccinni di Bari, con un diverso cast vocale ed un direttore come Daniel Oren, per poi approdare al Valli di Reggio Emilia, alla Fenice di Venezia e addirittura a Pechino, è davvero una gran bella soddisfazione. Dispiace francamente per le tante richieste di biglietti giunte nelle ultime ore al botteghino del teatro, ma ci vorrebbero probabilmente il doppio delle recite per soddisfarle tutte, hanno ricordato Altieri e Vaccari. E questo forse già avverrà nella prossima stagione. L'altra faccia della medaglia, va però detto, è che per fare più recite, occorrono più risorse, una migliore e più capillare comunicazione, oltre alla "quasi" certezza che poi il teatro venga riempito. Naturalmente con opere come Trovatore, Traviata, Tosca e Carmen, problemi non ce ne sarebbero; ma quando poi si propongono capolavori meno noti al grande pubblico o comunque opere di comprensione ben più ardua, i rischi che il Petruzzelli con i suoi 1500 posti a sedere non faccia sempre "sold out", sono assai più alti. Domani mattina, comunque il sovrintendente Vaccari incontra alla Feltrinelli Libri & Musica di Bari (alle 11.00) appassionati e melomani per una guida all'ascolto della meravigliosa opera pucciniana. Chi non ha trovato l'agognato biglietto, potrà almeno consolarsi con i preziosi ascolti che senz'altro Vaccari offrirà di Butterfly. Non è molto, ma è già qualcosa...

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica