blog di informazione e critica musicale a cura di Alessandro Romanelli

giovedì, ottobre 11, 2007

La ricca stagione dell'Associazione Siciliana degli Amici della Musica

"Nel primo semestre del 2007, l'Associazione Siciliana Amici della Musica ha già superato le 30.500 presenze, realizzando un incremento pari al 17% rispetto allo stesso periodo del 2006 e del 145% rispetto al 1998: gli Amici della Musica si confermano così come la prima istituzione siciliana perpresenze di pubblico e tra le primissime in ambito nazionale". Con queste parole Francesco Agnello, presidente dell'Associazione, ha introdotto lanuova Stagione concertistica 2007/2008 che si svolgerà al Politeama Garibaldi, grazie alla convenzione siglata con il Comune di Palermo escaturita dal preciso impegno del Sindaco in favore dell'Associazione. Il calendario dei concerti è stato predisposto dal direttore artistico Dario Oliveri, la cui attività in seno all'Associazione si avvale, a partire da quest'anno, del prezioso supporto del nuovo segretario generale, Cosimo Aiello.«Gli Amici della Musica», afferma il direttore artistico Dario Oliveri,«hanno ormai rinunciato all'idea che la "qualità" sia rinchiusa nelle torri d'avorio, tentano costantemente di sfuggire all'idea di una cultura per "addetti ai lavori" e si prefiggono al contrario di dialogare, attraverso linguaggi diversi, con un pubblico sempre più vasto: dagli appassionati del grande repertorio classico e romantico (ai quali è idealmente dedicato il Turno pomeridiano) sino a qual vasto segmento di spettatori certamente attratti dalla musica da camera o dalle grandi orchestre, ma al tempo stesso anche curioso di esplorare gli altri scenari o "mondi paralleli" dellamusica nel nostro tempo. A questo genere di spettatori - e sono ovviamente moltissimi - è destinato soprattutto il Turno serale, in cui prevale un gran desiderio di ascoltare e scoprire le ultime novità del momento».L'inaugurazione, rispetto alle Stagioni degli ultimi anni, è anticipata aottobre (Turno Serale, martedì 23 ottobre - Turno Pomeridiano, mercoledì 24ottobre) per consentire al pubblico degli Amici della Musica di assistere alconcerto conclusivo della tournèe dell'Orchestra Giovanile Italiana della Scuola di Musica di Fiesole diretta da Gabriele Ferro (nella foto), che giunge a Palermo dopo essersi esibita all'Auditorium del Parco della Musica di Roma e alTeatro alla Scala di Milano. La prestigiosa compagine, che ha recentemente ricevuto elogi lusinghieri dalla critica internazionale, partecipando al Ravenna Festival di Riccardo Muti, interpreta tre capolavori della letteratura sinfonica tedesca come la Sinfonia n. 8 in si minore Dv. 759"Incompiuta" di Franz Schubert (Turno pomeridiano) e l'Adagio dalla Sinfonian. 10 di Gustav Mahler (Turno Serale) insieme con l'imponente Sinfonia n. 9 in re minore di Anton Bruckner, accomunate dal loro essere tutte opere"incompiute".Un importante apporto alla programmazione proviene da una serie diappuntamenti realizzati in collaborazione con il CIDIM (Comitato Nazionale Italiano Musica) è il caso del concerto del Quintetto Bibiena con il percussionista indiano B.C. Manjunath (martedì 27 novembre), dei due concerti dell'Orchestra da Camera di Mantova con la partecipazione del pianista Gabriele Carcano (14 e 15 gennaio) nei quali si susseguiranno pagine di Haydn e Mozart, nonché brani di Part e Barber; sono due anche gli appuntamenti con la celebre Cappella della Pietà de' Turchini diretta da Tony Florio che presenterà un programma di pagine dal Settecentonapoletano (2 e 4 marzo); infine dei due appuntamenti con il Divertimento Ensemble che chiuderà la stagione con il celebre "Retablo de maese Pedro" di Manuel de Falla (21 e 22 aprile). Come accade da molti anni, l'Associazione dedica una particolare attenzione al Giorno della Memoria (27 gennaio) istituito dal Parlamento della Repubblica Italiana nel 2001 in ricordo dello sterminio e delle persecuzionidel popolo ebraico e di tutti i deportati militari e politici: due gliappuntamenti nel 2007, il recital del pianista Alexander Lonquich (21gennaio), che affiancherà a pagine Chopin e Schumann, opere realizzatedurante la prigionia da due compositori ebrei, Gideon Klein e Viktor Ullmann. Nel Turno serale invece (martedì 22 gennaio) lo scrittore e critico musicale Sandro Cappelletto, affiancato dal'Ensemble Ex Novo racconterà e spiegherà il "Quartetto per la fine dei tempi", scritto da Olivier Messiaen durante la prigionia in un campo di concentramento.Non c'è dubbio che il pianoforte richiami su di sé gran parte dell'interessedel pubblico ed ecco che durante la Stagione si susseguono, fra gli altri, alcuni dei più amati e apprezzati solisti di oggi: il raffinato pianista canadese LouisLortie (lunedì 29 ottobre) con in programma celebri pagine di Schumann, Grieg e Chopin, Alexander Kobrin con due concerti dedicati al più notorepertorio di Beethoven e Chopin (lunedì 3 e martedì 4 dicembre); la grande tradizione russa con Lilya Zilbertstein (martedì 18 febbraio); il virtuosismo di Marc-André Hamelin (martedì serale 11 marzo). Pietro De Maria, legato alla prestigiosa etichetta discografica Decca, prosegue in entrambi i turni il suo progetto dedicato all'integrale del repertorio pianistico di Chopin (lunedì 19 e martedì 20 marzo). Ramin Bahrami, giovane pianista sul quale ha scommesso un'etichetta storica come la Decca, debutterà a Palermo con "L'Arte della fuga" di Johann Sebastian Bach(martedì 12 febbraio), opera simbolo che ha inciso e con la quale ha scalatole classifiche mondiali della vendita di cd.Il pianoforte avrà un aspetto "diverso" nel Turno Serale: torna infatti attesissimo il pianista-compositore italiano Stefano Bollani, personaggio molto noto e amato dal pubblico, che "a grande richiesta" dopo il successo dello scorso anno si ripresenta in Trio con Jesper Bodilsen (contrabbasso) e Morten Lud (batteria).
Fra gli altri artisti "di frontiera" ospiti del Turno serale, i Swingle Singers con i loro cavalli di battaglia da Bach ai Beatles (martedì 13 novembre).Hector Zazou, invece, presenterà le sue musiche elettroniche sulle immagini del film La passione di Giovanna d'Arco di Theodor Dreyer del 1928 (martedì 26 febbraio). Quest'ultimo e tutti gli altri concerti con artisti francesisono realizzati in sinergia con il Centre Culturel Français de Palerme et Sicile. Debutterà a Palermo, nel Turno pomeridiano (lunedì 26 novembre), il nuovo divo internazionale dell'archetto, il giovane Nikolaj Znaider a proposito del quale il "Chicago Tribune" ha scritto: "è probabilmente dai tempi del debutto del giovane Gidon Kremer, nel 1970, che non si vedeva un turbamento come quello generato dal giovane Nikolaj Znaider". E inoltre due giovani ma già celebri violiniste di livello internazionale come Isabelle Faust (in coppia con lo straordinario Andreas Staier, lunedì 4 febbraio) e Jennifer Frautschi (con il pianista Derek Han, martedì 19 febbraio).
A "onorare" il logo degli Amici della Musica, costituito da un quartetto d'archi, si susseguiranno nel turno pomeridiano il Quatour Modigliani (5novembre), il Minetti Quartet (11 febbraio), Quatuout Ysaye con il pianista Andrea Bacchetti (14 aprile); in serale il celebre Brodsky Quartet (29gennaio), il Quartetto d'Archi di Cremona con il pianista Marco Sollini (18marzo). Negli ultimi anni gli Amici della Musica hanno dedicato particolare attenzione alla chitarra: dopo la rassegna autunnale "Le Sei Corde", il 7aprile sarà ospite del turno pomeridiano l'Amadeus Guitar Duo. Sono previsti quindi 3 appuntamenti fuori abbonamento: il concerto di Paolo Fresu con The Lost Chords di Carla Bley (Politeama Garibaldi, 22 ottobre ore21), lo spettacolo "Sbek Thom" del Teatro delle Ombre Khmer realizzato incollaborazione con il Museo Internazionale delle Marionette (PoliteamaGaribaldi, 19 novembre ore 21) e infine il recital del celebre pianistapolacco Krystian Zimerman (lunedì 31 marzo).
La 76a Stagione dell'Associazione Siciliana Amici della Musica si realizza grazie al fondamentale contributo del Ministero per i Beni e le attività Culturali Dipartimento dello Spettacolo, della Regione Siciliana Assessorato dei Beni Culturali, Ambientali e della Pubblica Istruzione della Città di Palermo. Significativo è inoltre l'apporto di Mazda e la collaborazione con IdeaNet. Anche quest'anno si sta organizzando un servizio di bus navetta, espressamente dedicato agli abbonati del Turno Pomeridiano, che cosìpotranno raggiungere più comodamente il Teatro. Gli abbonamenti (Euro 170,00 balconata e palchi I ordine numerati; Euro140,00 platea o palchi II ordine - numerati solo per il turno pomeridiano;Euro 60,00 anfiteatro), prevedono particolari riduzioni per i giovani sottoi 30 anni (abb. Giovani: Euro 25.00), per gli studenti delle Scuole, del Conservatorio e del Corso di Laurea in Discipline della Musica (abb.Studenti: Euro 20.00), e una riduzione senior per gli over 65 (Euro 145,00balconata e palchi I ordine; Euro 116,00 platea o palchi II ordine nonnumerati).Sono previste inoltre particolari condizioni per i docenti dell'Universitàdi Palermo, delle Scuole che aderiscono al Progetto Scuola, delConservatorio di Musica "Vincenzo Bellini" e dell'Istituto dei Ciechi"Florio e Salamone" (Euro 90,00 platea o palchi II ordine), nonché per ititolari Ideanet (Euro 145,00 balconata e palchi I ordine; Euro 115,00platea o palchi II ordine). Doppio abbonamento: Euro 220,00 (platea o palchi II ordine) - Euro 180,00(platea o palchi II ordine senior/ideanet) - Euro 40,00 (giovani sotto i 30anni).Gli studenti dell'Università degli Studi di Palermo, dell'Accademia di Belle Arti di Palermo, Accademia di Belle Arti "Kandinskij" di Trapani, della LUMSA di Palermo, dell'Accademia di Belle Arti "Abadir" di San Martino delleScale e del Conservatorio di Musica "Vincenzo Bellini" di Palermo possono usufruire inoltre della Convenzione con l'ERSU (costo abbonamento: Euro 7.50per gli assistiti; Euro 17.50 per i non assistiti). Info tel. 0916547022.
Gli abbonamenti si possono acquistare esclusivamente da Ellepì (viale della Libertà, 29 c/d - tel. 091323084), Master Dischi (via XX Settembre, 38 - tel.091323151), Modus Vivendi (via Quintino Sella, 79 - tel 091323493).Informazioni: Associazione Siciliana Amici della MusicaVilla del Pigno - via Angiò, 27 - 90142 Palermo - Infotel. 0916373743.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page

 
Condividi
Wikio - Top dei blog - Musica